Caldarroste con la padella forata

Caldarroste con la padella forata

Le caldarroste le ha sempre fatte il mio papà…

Adesso che lui non c’è più riprendo io la tradizione per tutti: me, mia mamma e i bambini.

Ho preso la sua vecchia padella forata e in 15 minuti ho fatto delle caldarroste da leccarsi i baffi, le caldarroste ad ottobre ci vogliono e farle in casa invece di comprarle trovo che sia molto meglio.

Peccato per il prezzo dei marroni dal fruttivendolo, ma crepi l’avarizia, sono troppo buone e sane!

Castagne

Coltello con la punta

Padella forata

Spargi fiamma

Prima di tutto faccio il taglio trasversale sulla faccia piatta delle castagne, ci vuole un coltello appuntito ed è facilissimo, anzi bisogna regolare la forza in modo da non fare un taglio troppo profondo.

Poi metto lo spargi fiamma e la padella sul fuoco con dentro le castagne.

Accendo il gas e lascio andare a fuoco vivo con il coperchio per 1-2 minuti, continuo a cuocere sempre coperto mescolando ogni 2-3 minuti per non farle bruciare troppo solo da una parte.

In 10-13 minuti sono pronte e buonissime, appena tolte dal fuoco le avvolgo in alcuni strati di stracci da cucina per non bruciarmi e dopo poco comincio a sbucciarle.

Vanno sbucciate calde calde, ma occhio a non bruciarsi…

Noi le abbiamo finite in un lampo e sono perfette per merenda!

Caldarroste con la padella forata

Caldarroste con la padella forata

Caldarroste con la padella forata

Rispondi